Comune di Joppolo Giancaxiovia Kennedy, 5 - 92010 Joppolo Giancaxio (AG) Tel: 0922 631047 Fax: 0922 631408
Sei in:
Comune
Freccia biancaSindaco
Freccia biancaSegretario comunale
Freccia biancaGiunta Comunale
Freccia biancaConsiglio Comunale
Freccia biancaAttività del Consiglio e delle Commissioni (Art. 21 Bis, L.R. 30/2000 e successive modifiche)
Freccia biancaStatuto Comunale
Freccia biancaRegolamenti
Freccia biancaEstratto Atti Pubblicità Notizia (Art. 18, L.R. 22/2008 e successive modifiche)
Freccia biancaElezioni
Freccia biancaComunicati Stampa
Freccia biancaAnticorruzione
Uffici comunali
Freccia biancaURP
Freccia biancaSegreteria comunale
Servizi
Freccia biancaAlbo pretorio on-line
Freccia biancaSUAP
Freccia biancaAlle imprese
Freccia biancaAi cittadini
Freccia biancaAlle famiglie
Archivio atti
Freccia biancaConsultazione atti
Freccia biancaBandi di gara
Tributi
Freccia biancaTassa Rifiuti
Utilità
Freccia biancaElenco Siti tematici
Freccia biancaNumeri Utili
Freccia biancaArea riservata

Servizio Civile Nazionale

Sei in: Home

Archeologia

A circa 2 Km dal centro abitato, nel punto detto "Spoto", scavando la terra si trovano alcuni resti di qualche vecchia abitazione  mentre nella zona di "Realturco "sono stati rinvenuti dei resti che dimostrano, in quelle parti, l'esistenza di un casale chiamato Rahal-Turk. Nella parte grecale del paese nel punto detto "poggio del Carmine", esisteva una chiesa ove venivano sepolti i "nostri antenati". detta chiesa su demolita in seguito alla costruzione del cimitero comunale. Nella Chiesa Madre si seppellivano i morti privilegiati infatti esiste una lapide del D. C. Colonna morto nel 1841. Le ceneri dei defunti seppelliti nella Chiesa Madre sono state tolte e tumulate in una fossa comune nel cimitero comunale in seguito agli ultimi lavori di ristrutturazione della Chiesa. Fra i simulacri splendidi della nostra Chiesa ricordiamo il pregiatissimo quadro di S. Calogero e l'espressiva statua di S. Giuseppe con in braccio il Bambin Gesù  "dai capelli d'oro inanellati con due occhi sentimentali......risultante dall'insieme armonico un capolavoro d'angelo celestiale toccato dalla mano scultoria del divo Michelangelo". (P. Imbordino, Cenno storico di Joppolo)  

 

 

"

"

S. Calogero e il quadro

S. Giuseppe e il Bambin Gesù

 

 

Ai piedi dell'incantevole "Rocca del Duca", sorge il "Castello" o meglio il Palazzo ducale di Joppolo, costruito dalla famiglia colonna intorno al '700 e modificato strutturalmente intorno all' 800. Detto Palazzo occupa una superficie di circa 2000; al pianterreno troviamo le scuderie, la casa del custode, il magazzino ove veniva conservato il frumento; al primo piano tre grandi stanze; al secondo piano il salone, la sala da pranzo, le camere da letto con i relativi mobili del '700; all'esterno troviamo un bellissimo giardino; all'interno del giardino, infine, troviamo la splendida Cappella costruita intorno al 1880, stile trecentesco. Sotto la Cappella è stata allestita una cripta all'interno della quale sono conservate le spoglie dei duchi di Cesarò. La rupe calcarea è alta circa 60 metri mentre la base misura circa 300 metri in circonferenza. Detta rupe è comoda da salire; ospita i resti di una necropoli dell'età del bronzo ed è la "casa" di uccelli notturni e diurni: corvi, cornacchie, civette, colombi, gufi ecc.

 

 "
Il Palazzo ducale visto dalle campagne vicine

 

 "

La "rocca del duca"
CONOSCERE JOPPOLO

"
Freccia biancaStoria
Freccia biancaFeste e tradizioni
Freccia biancaGalleria fotografica
Freccia biancaCittadini illustri
Freccia biancaArcheologia